Servizio educativo

Il Servizio Educativo della Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma promuove "la conoscenza delle testimonianze storiche e del patrimonio artistico nazionale, sviluppando nei cittadini - soprattutto i più giovani – il sentimento di appartenenza ad una tradizione culturale comune e di corresponsabilità nella tutela". Referenti privilegiati sono le Scuole: la legge 8 ottobre 1997 prevede che il Servizio Educativo possa stipulare convenzioni con gli Istituti scolastici per la realizzazione di progetti didattici.

Il Servizio Educativo della Soprintendenza ha il compito di mettere a disposizione dei docenti e degli studenti quegli strumenti che possano far cogliere tutte le potenzialità offerte da un incontro non superficiale con le aree archeologiche e monumenti, con i materiali e con gli specialisti.

La didattica dei Beni Culturali si attua soprattutto attraverso la programmazione dell'attività culturale. È un'attività che sta man mano estendendo il suo raggio d'azione, comprendendo oltre al mondo della Scuola anche la didattica speciale rivolta a persone con disabilità e le problematiche di un pubblico differenziato per fasce d'età. Nel tempo è maturata la consapevolezza della necessità di considerare tra i compiti della didattica museale anche la divulgazione attraverso l'informazione, la documentazione e l'aggiornamento.

Il Servizio Educativo propone per l’anno scolastico 2012/2013 due “laboratori di Archeotecnologia” relativi all’epoca protostorica, completamente gratuiti, che si terranno presso la sede del Museo Nazionale Romano delle Terme di Diocleziano, indirizzati rispettivamente alle scuole pubbliche primarie e secondarie di I e II grado:

1)      Il primo, incentrato sulla tessitura arcaica e curato da un artigiano specializzato nelle riproduzione di tecniche di tessitura del mondo antico, prevede la dimostrazione del funzionamento di un telaio antico.

Tale attività sarà seguita da una visita guidata della Sezione Protostorica del Museo delle Terme di Diocleziano a cura di personale qualificato della Soprintendenza.

Il laboratorio è indirizzato alle prime classi della scuola secondaria di I grado oppure, nell’ambito della secondaria di II grado, al primo anno di Liceo Scientifico o, per quanto riguarda il Liceo Classico, al primo anno di ginnasio e del triennio, in quanto finalizzato a mostrare lo stretto legame tra la tecnica di tessitura arcaica e criteri logico-matematici, con una particolare attenzione al ruolo della donna nel mondo antico.

SI COMUNICA ALLA GENTILE UTENZA CHE PER L'ANNO IN CORSO LE PRENOTAZIONI SONO AL COMPLETO

2)      Il secondo, invece, curato da un archeotecnologo, prevede la produzione di oggetti  attraverso la sperimentazione di tecnologie e strumenti simili a quelli dell’epoca protostorica (lavorazione del ferro, del bronzo e della pasta vitrea, produzione del formaggio).

Tale attività sarà seguita da una visita guidata della Sezione Protostorica del Museo delle Terme di Diocleziano a cura di personale qualificato della Soprintendenza.

      Il laboratorio è indirizzato alle classi della scuola primaria.

SI COMUNICA ALLA GENTILE UTENZA CHE LE PRENOTAZIONI PER L'ANNO IN CORSO SONO AL COMPLETO

Per prenotarsi, inviare una mail al seguente indirizzo: ssba-rm [dot] servizioeducativo [at] beniculturali [dot] it

 

Responsabile: Tiziana Ceccarini - tel. 0648020240 - 0648020302

Sede: Palazzo Massimo alle Terme - via di Villa Peretti, 1 - 00185 Roma
Apertura al pubblico: tutti i giorni su appuntamento.